Storia Filippine


Alloggio

Destinazionehttps://filippine.costasur.com/it/index.html

Destinazione

Ti offriamo la piú completa guida turistica della tua destinazione, sei venuto nel posto giusto...

Autobushttps://filippine.costasur.com/it/orari-autobus-filipinas.html

Autobus

NO HAY RESULTADOS
NO HAY RESULTADOS

Autohttps://filippine.costasur.com/it/autonoleggio.html

Auto

Dimostrato: noleggiare un'auto non é caro. Scopri quanto poco ti costerá spostarti a tuo piacimento durante le vacanze con Costasur.

Noleggiare

Trenihttp://trenes.rumbo.es/msr/route/searching.do

Treni

NO HAY RESULTADOS
NO HAY RESULTADOS

Volihttp://vuelos.rumbo.es/vg1/searching.do

Voli

NO HAY RESULTADOS
NO HAY RESULTADOS

Parcheggiohttps://filippine.costasur.com/it/parcheggio.html

Parcheggio

Hai bisogno di noleggiare un auto? Costasur ti offre i migliori prezzi del mercato!

Cercare Aeroporto

Traghettohttps://filippine.costasur.com/it/ferry-filipinas.html

Traghetto

Cerchi un traghetto?

Forza e coraggio!

https://filippine.costasur.com/it/vendita-biglietti-online.html

Ti proponiamo diverse opzioni per evitare di annoiarti, usa il nostro motore di ricerca attività e divertiti durante le tue vacanze!

Cercare attività

Dalle sue origini fino ad oggi, l'arcipelago delle Filippine è cambiato molto. Qui hanno vissuto gruppi neolitici, poi popoli immigrati fra le isole: indonesiani, malesiani, spagnoli, americani e, oggigiorno, filippini. L'arcipelago è un paese indipendente, ubicato nella parte sudest dell'Asia.

L'arcipelago filippino fu abitato da gruppi paleolitici già decine di migliaia di anni fa ed è per questo che, circa 9.000 anni avanti Cristo, in questa zona c'era già un'importante attività, derivata soprattutto da questi gruppi migratori. Con l'arrivo della nostra era e dopo l'insediamento di gruppi autoctoni per tutta l'isola, soprattutto le zone più estese, arrivò il tempo dell'immigrazione e dei flussi di persone che si muovevano attraverso il sudest asiatico e giunsero centinaia di persone da luoghi come Indonesia o Malesia. Da questi sitii ci fu una migrazione massiva che popolò le principali isole dell'arcipelago. Era il V secolo della nostra era.

Già nel Medioevo, nell'XI e XII secolo, furono i musulmani, i cinesi, e incluso i giapponesi che giunsero sull'isola e stabilirono qui le loro attività commerciali.

Nel XVI secolo ebbe luogo uno degli episodi più importanti della storia delle Filippine: la conquista da parte degli spagnoli. Fu nel 1521 che Fernando Magellano mise piede su queste terre e fu qui che venne poi assassinato. Questo, però, non impedì la colonizzazione di queste isole, che erano contese, senza successo, anche da inglesi, olandesi, portoghesi e altri popoli conquistatori ed esploratori del XVI secolo.

Durante il XVI secolo gli spagnoli si stabilirono in queste terre, che erano il ppunto intermedio fra alcuni itinerari di navigazione, cosa che, dal punto di vista commerciale, era molto importante per i traffici mercantili. Da Manila, una delle pirme città ad essere fondate, venne stabilita una rotta commerciale con Acapulco, in Messico, un itinerario marittimo beneficiato dalle correnti marittime.

Furono molti i popoli che cercarono di evitare la colonizzazione, sebbene senza successo alcuno. A questo punto, gli spagnoli si estesero sempre più in queste terre, conquistandosi la fiducia del popolo, soprattutto grazie all'azione dei religiosi, che ebbero il ruolo più importante quando si trattò di pacificare gli animi e gli intenti di ribellione. Anni più tardi, quando stava tutto più o meno sotto controllo, venne fondata la Capitaneria Generale delle Filippine.

Una delle cose che qui fecero gli spagnoli fu quella di unificare tutte le isole sotto un'unica bandiera, un unico paese. Questo propiziò una maggior crescita della regione. I sacerdoti spagnoli convertirono gli abitanti di questa terra al cattolicesimo e, non a caso, oggigiorno le Filippine sono l'unico paese cattolico del sudest asiatico.

Città come Manila, Cebu, Iloìlo... furono centri urbani dove lo spagnolo era lingua comune. Infatti, attualmente, nelle Filippine si possono incontrare molti ispanofoni.

Alla fine del XIX secolo nelle Filippine si hanno i primi scoppi indipendentisti. Le prime a proclamare la loro autonomia furono le classi agiate, poi vennero quelle più povere, il popolo, e -fra tutti loro- venne propagandata la rivoluzione, che giunse nel 1896 e che è conosciuta anche come Rivoluzione Anticoloniale. Due anni più tardi, nel 1898, le Filippine proclamarono la propria indipendenza.

Nel momento in cui l'arcipelago si dicharò sovrano, fu invalidado dagli Stati Uniti, che approfittarono di una disputa con la Spagna e della debilità di quest'ultima. La penisola iberica perse numerose colonie in conseguenza del la sconfitta subita da parte degli USA e una di queste furono proprio le Filipine, che passarono in mano ai nordamericani. Questa situazione, però, non si stabilizzò mai, perchè già un anno dopo le Filippine e gli Stati Uniti erano in guerra fra loro. Erano già decenni che gli USA desideravano questo conflitto, per poter così prendere il controllo dell'Arcipelago.

Dopo la II Guerra Mondiale, le Filippine dichiararono la propria indipendenza dagli Stati Uniti e si convertirono in un paese libero, sebbene all'inizio abbastanza povero.

In seguito all'indipendenza, furono molti i momenti di tensione vissuti nelle Filippine: la lotta per il potere era cominciata, con Marcos, Aquino.. questi furono alcuni dei presideneti che guidarono la Prima Repubblica durante i suoi anni più sangunosi, tristi e distruttivi. Dopo la Quinta Repubblica, che fu stabilita nel 1986, e dopo un colpo di stato militare fallimentare in quello stesso anno, le Filippine si consolidano come repubblica, una nuova situazione che non è però esente da tensione durante i suoi primi anni.

Da allora, negli ultimi 15 anni, questo paese ha lottato per avanzare, combattendo contro dispute interne così come contro catastrofi naturali.

Oggigiorno, le Filippine sono una delle mete a maggior affluenza turistica di tutto il Sudest asiatico e gareggia con luoghi come Bali, Indonesia e Thailandia. Nella sua isola principale, quella di Luzon, o nelle isole Visayas o Mindanao, non avrete problemi a trovare hotel, appartamenti, case o chalet in cui alloggiare, oltre a un numero infinito di possibilità per godere al meglio del vostro soggiorno in questo paese.

Altre destinazioni Costasur

Altre pagine dedicate a questa loclaità
Servizi disponibili in questa località
Tags